Connessione wifi da terminale


Eccoci ancora qui…
Se per qualche motivo dovete collegarvi in wifi da terminale oppure se state usando una distribuzione come Arch che è senza GUI (di default), e magari dovete installarla, allora c’è bisogno di una connessione internet. Se non avete la possibilità di collegarvi con un cavo LAN ma solo via wifi (con chiavi WPA, che sono le più diffuse) esistono vari modi di farlo da terminale. Ne ho voluto scegliere uno sicuro e veloce.

Assumo che tutti i comandi siano eseguiti con i permessi di root usando la notazione:
# comando_x.

Bene, entriamo nel vivo del problema.

Controlliamo se il kernel ha caricato i moduli per l’interfaccia wifi che andremo ad usare:
# lspci -k | grep -e iwlwifi -e Network
Con lspci visualizzo le periferiche PCI e con il flag-k visualizzo i moduli del kernel che le gestiscono. Con grep estraggo solo le righe contenenti iwlwifi e Network.
Questo passaggio non dovrebbe essere necessario a meno di non usare schede wifi particolari nel qual caso va installato il firmware.

Adesso diamo un’occhiata a tutte le interfacce di rete (e prendiamo nota del nome dell’interfaccia wifi che da ora in poi chiamerò NOME_INTERFACCIA) con:
# ip link

Una volta che abbiamo individuato la nostra interfaccia la rendiamo attiva grazie all’argomento up:
# ip link set dev NOME_INTERFACCIA up

Quindi effettuiamo la connessione al nostro access point (che chiamo SSID – è il nome della rete) con la passphrase/chiave (KEY):
# (wpa_supplicant -i NOME_INTERFACCIA -c <(wpa_passphrase SSID KEY)) &
Il programma wpa_supplicant effettua la connessione rispetto alla nostra interfaccia (con il flag -i) usando la configurazione (flag -c) creata dal comando wpa_passphrase. Quindi per fare in modo che tutto possa funzionare, l’output di wpa_passphrase viene reindirizzato come input a wpa_supplicant grazie all’operatore <. Con & invece possiamo continuare a lavorare sul terminale perchè il processo è stato messo in background.

Bisogna poi ottenere un’indirizzo IP per l’interfaccia grazie al protocollo DHCP:
# dhcpcd NOME_INTERFACCIA

Per concludere controlliamo che la nostra connessione funziona con un bel ping:
# ping qualchehost

Potete trovare maggiori informazioni ed altre modalità consultando direttamente il wiki di Arch.

Ciao. Alla prossima…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...