Errore durante il mount dell’HD USB esterno in Ubuntu


Può capitare a tutti di staccare la USB de nostro Hard disk esterno senza averlo opportunamente smontato, (brutte abitudini windowsiane) se poi l’operazione di staccare la USB la facciamo da windows ecco che cominciano i dolori di pancia.

Apriamo la nostra amata distribuzione Linux e quando inseriamo la USB ci viene fuori un errore scritto in una lingua aliena come quello qui sotto.

$MFTMirr does not match $MFT (record 0). Failed to mount ‘/dev/sdc1’: Input/
output error NTFS is either inconsistent, or there is a hardware fault, or
it’s a SoftRAID/FakeRAID hardware. In the first case run chkdsk /f on Windows
then reboot into Windows twice. The usage of the /f parameter is very
important! If the device is a SoftRAID/FakeRAID then first activate it and
mount a different device under the /dev/mapper/ directory, (e.g. /dev/mapper/
nvidia_eahaabcc1). Please see the ‘dmraid’ documentation for more details

Allora comincia a farci male un po la pancia e pensiamo, “sarà un caso ora ci riprovo e tutto funziona, ho Linux!”, per scaramanzia ravviamo il PC, come facevamo con quell’altro sistema operativo  inseriamo la USB,  di nuovo lo stesso errore e li rischiamo di farcela addosso.

Ma Porc….. fino a ieri funzionava, si sarà rotto? Ma io ho Linux! Azz… avevo tutta la mia collezione di porn… emm di filmini della prima comunione…

Tranquilli c’è la soluzione anche a questo e la vostra collezione è salva, quindi prima pulitevi il sedere e poi seguite questa semplicissima guida 😉

Purtroppo fino a qualche anno fa il pacchetto ntfs-3g aveva all’interno fsck.ntfs e non so perchè è stato eliminato relegandolo solo ad un utility di terze parti che è appunto ntfsfix.

Per prima cosa dobbiamo annotarci una parte della prima riga dell’errore, esattamente dove c’è scritto, Failed to mount ‘/dev/sdc1’ perchè ci indica dove è stato fatto il tentativo di mount che nel nostro caso è /dev/sdc1 ma potrebbe essere anche diverso.

Quindi apriamo il nostro amato/odiato terminale e digitiamo:

sudo ntfsfix /dev/sdc1

Ovviamente al posto di /dev/sdc1 dovete mettere quello che vi siete annotati prima.

E tutto tornerà apposto.

Esattamente, tutto qui!

Annunci

30 pensieri su “Errore durante il mount dell’HD USB esterno in Ubuntu

  1. franci ha detto:

    Non funziona neanche ntfsfix… ed insiste con chkdsk
    che fare?

    ecco quello che ha scrito:

    root@ubuntu:~# sudo ntfsfix /dev/sda1

    Mounting volume… Error reading $MFT: Input/output error.

    ntfs_mft_load(): Failed.

    Failed to load $MFT: Input/output error.

    Failed to startup volume: Input/output error.

    FAILED

    Attempting to correct errors… Error reading $MFT: Input/output error.

    ntfs_mft_load(): Failed.

    Failed to load $MFT: Input/output error.

    FAILED

    Failed to startup volume: Input/output error.

    Volume is corrupt. You should run chkdsk.

    Mi piace

    • Ciao molto probabilmente non hai letto bene la posizione dove il tuo pc tenta di montare l’HD esterno, come è scritto nell’articolo devi controllare, quando inserisci HD esterno e ti viene fuori l’errore dove viene tentativamente montato.
      Tu hai scritto /dev/sda1, di solito quello è il percorso usato per l’HD interno magari se guardi bene il messaggio di errore scopri che il percorso giusto potrebbe essere /dev/sdb1 o qualcosa di molto simile.

      Mi piace

      • franci ha detto:

        purtroppo il percorso e’ quello giusto
        il disco e’ partito (prima qualche bad sector e ora anche qualche rumore metallico!) e sto cercando di accedervi per salvare il salvabile
        non vede proprio piu’ il disco

        Mi piace

  2. Marco ha detto:

    Salve io ho un problema simile ma non del tutto… il messaggio che mi esce è

    “Error mounting: mount exited with exit code 13: ntfs_attr_pread_i: ntfs_pread failed: Input/output error failed to read NTFS$Bitmap: Input/output error NTFS is either incosistent, or there is a hardware fault, or it’s a SoftRaid/FakeRAID hardware. In the first case run chkdsk/f on Windows then reboot into Windows twice. The usage oh the /f parameter is very important! If the device is a SoftRaid/FakeRAID then first activate it and mount a different device under the /dev/mapper/directory (e.g. /dev/mapper/nvidia_eahaabcc1) Please see the ‘dmraid’documentation for more details”

    allora…nel mio caso non si tratta di un hd esterno…ma del master del notebook…dopo aver letto vari forum ho provato con linux live,boot da cd,ma quando cerco di accedere al hd dopo un po’ esce questo messaggio di errore…ovviamente in windows neanche a parlarne si blocca sull’avvio del sistema operativo(vista) e dopo vari minuti esce una schermata blu con scritto unmountable_boot_volume etc etc non parte nemmeno in modalità provvisoria…c’è qualche speranza di poter salvare i dati all’interno??o l’hd è già morto e sepolto?
    Grazie,continuo a sperare

    Mi piace

    • Leggendo l’errore direi che quello che viene detto è che il tuo HD è morto, ma io farei un paio di prove ancora, non so quanto tu sia esperto ma come saprai San Google ci assiste.
      Allora prima cosa controlla che, magari non si sia allentato o danneggiato il cavo che collega l’HD nel pc, nel caso di un Notebook non ci sono cavi ma il discorso è lo stesso.
      Un’altro tentativo è di provare a vedere se riesci ad accedere a windows da riga di comando, il caro vecchio DOS per intenderci, premendo il tasto F8, se per caso ci riesci puoi dare il comando che ti viene suggerito nell’errore che è: chkdsk /f
      Se neppure così risolvi niente l’ultimo suggerimento che mi viene in mente adesso è di staccare l’HD e farlo diventare esterno, con una scatola che si trova a meno di 20 € in qualsiasi negozio di informatica e vedere se magari riesci ad accedere ai dati, utilizzando una versione live di Linux.

      Mi piace

  3. Marco ha detto:

    Grazie!
    Dunque nel mio caso parliamo del HD del notebook avevo già provato a inserirlo in un box esterno per collegarlo via usb al pc dal quale ora ti scrivo ma niente…gira gira ma non si parlano…sembra invisibile,quanto al chkdisk se non riuscissi a farlo dal promt si potrebbe magari fare da questo pc sempre utilizzando il box come hd esterno?
    riguardo l’utilizzo di live linux,come detto,ho provato direttamente dal notebook ma niente…ora proverò come hd esterno!
    se ti dovesse venire in mente qualche altra strada ti prego fammi sapere…anche se ormai sono sempre ahimè più rassegnato all’idea di dover perdere tutto…
    grazie ancora

    Mi piace

  4. Marco ha detto:

    ciao…aggiornamento sulla situazione,premetto che siamo arrivati a questo punto dopo svariate ore(20 ca) la finestra del prompt dopo aver dato il comando chkdsk G: /f :/r mi risulta in questo stato :

    Inserimento di una voce dall’indice con ID 22084 nell’indice $SDH del file 9.
    Inserimento di una voce dall’indice con ID 22085 nell’indice $SDH del file 9.
    Ripristino del segmento record file di sicurezza.
    18 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 0 di 33
    19 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 7773 di
    19 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 41137 d
    19 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 131073
    20 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 149496
    20 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 210634
    20 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 269019
    21 percento completato (descrittori di protezione/SID di file elaborati: 291219
    330368 descrittori di protezione/SID di file elaborati.
    Verifica descrittori di sicurezza completata.
    45782 file di dati elaborati.
    CHKDSK sta verificando il journal USN…
    35729248 byte USN elaborati.
    Verifica del journal USN completata.
    Verifica dei dati dei file in corso (fase 4 di 5))…
    25 percento completato (file elaborati: 919 di 330352)
    Impossibile sostituire i cluster danneggiati nel file 936
    di nome \PROGRA~1\Broadcom\BROADC~1.11\Driver\BCMIHV~1.DLL.
    25 percento completato (file elaborati: 1634 di 330352)

    e qui si è bloccato…aiuto! sono + di 4 ore che è fermo così…

    Mi piace

    • Caspita mi ricordavo che fosse un procedimento lungo ma non così, di solito nel giro di 2 o 3 ore finiva tutto.
      Comunque direi che sei riuscito ad accedere al disco e questo non è male.
      Spero che a quest’ora sia finito il procedimento, altrimenti annulla tutto premendo la combinazione di tasti Ctrl+c
      Tienici informati sulla saga del tuo HD, se riesci a recuperare qualche dato prima di cestinarlo.
      In bocca al lupo.

      Mi piace

  5. Marco ha detto:

    eh si vede che è allo spasmo 😉 comunque sto continuando il chkdsk da questo pc…in realtà non ho ancora potuto accedervi,il disco gira e sembra funzionare non è morto ma finora da hd esterno non riesco a vederlo,o meglio sia il pc con windows 7 sia linux live lo vedono….ma poi non riesco ad accedere per salvare i dati…comunque ti aggiorno grazie per la disponibilità!!

    Mi piace

  6. Marco ha detto:

    aggiornamento…finito pare il chkdsk ora quando collego il disco con il box usb me lo rileva e mi apr euna finestra dove dice per poter utilizzare il disco è necessario formattarlo,ovviamente ho scelto NO,se provo ad entrare da windows invece si apre una finestra con scritto ” Errore dei dati (controllo di ridondanza ciclico)…

    Mi piace

  7. Isabella ha detto:

    Ciao, lo so che il post è aperto da un po’, ma ci provo lo stesso. Allora l’errore che viene fuori quando provo a montare l’hard disk è:
    Error mounting: mount exited with exit code 13: ntfs_attr_pread_i: ntfs_pread failed: Input/output error
    Failed to read NTFS $Bitmap: Input/output error
    NTFS is either inconsistent, or there is a hardware fault, or it’s a
    SoftRAID/FakeRAID hardware. In the first case run chkdsk /f on Windows
    then reboot into Windows twice. The usage of the /f parameter is very
    important! If the device is a SoftRAID/FakeRAID then first activate
    it and mount a different device under the /dev/mapper/ directory, (e.g.
    /dev/mapper/nvidia_eahaabcc1). Please see the ‘dmraid’ documentation
    for more details.
    Cosa posso fare?
    Ho provato il comando che suggerivi sopra, ma non ha funzionato. Il problema è sorto proprio dopo una rimozione non sicura da windows che si era impallato.
    Spero di ricevere risposta.
    In ogni caso grazie. Ciao!

    Mi piace

  8. Ciao visto che non ha funzionato con Linux puoi provare da windows, come viene suggerito dal messaggio d’errore.Collega il disco poi apri il prompt dei comandi, che se non trovi nel menù, vai su esegui scrivi cmd e poi invio, si aprirà il terminale di windows a questo punto devi passare sull’HD esterno, il comando per passare da un disco all’altro è x: e poi invio, dove x è la lettera che viene assegnata al disco, per esempio se hai un solo disco interno questo si chiama c ed è molto probabile che quello esterno si chiami d, comunque dovresti vederla da esplora risorse, una volta passata sul disco esterno scrivi il seguente comando chkdsk /f e poi invio, segui la procedura e attendi che finisca, il tempo dipende dalle dimensioni del disco, come ben sai windows è lento in tutto e la procedura potrebbe essere lunga.Spero di non essere stato troppo confusionario e che tu riesca a risolvere il problema.Buon divertimento 🙂

    Mi piace

  9. domenico ha detto:

    salve ho anche io un problema con hd
    vedo le partizioni del hd interno
    ma no quello esterno. ecco cosa mi esce
    Dispositivo Boot Start End Blocks Id System
    /dev/sda1 * 63 160038151 80019044+ 7 HPFS/NTFS/exFAT
    /dev/sda2 160038910 312580095 76270593 5 Esteso
    /dev/sda5 160038912 310618111 75289600 83 Linux
    /dev/sda6 310620160 312580095 979968 82 Linux swap / Solaris

    Disk /dev/sdb: 80.0 GB, 80026361856 bytes
    255 testine, 63 settori/tracce, 9729 cilindri, totale 156301488 settori
    Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
    Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
    I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
    Identificativo disco: 0x0009cec3

    Mi piace

  10. Giorgio ha detto:

    Grande! Grande e grazie. La collezione di pornazzi 🙂 mi hai fatto morire. Ne avevo anche un bel po, Ma più importanti ancora foto e video della telecamera!

    Mi piace

  11. Giorgio ha detto:

    Ma comunque, posso fare una domanda? Il mio HD ha dato questo errore, ieri, perchè tempo fa, bene con la dovuta cautela (non spegnendolo e basta), aveva iniziato a non chiuderlo (smontarlo) e io non avevo altra possibilità che spegnerlo con l’interruttore. Purtroppo non mi ricordo cosa mi diceva, ma se lo dovesse mai rifare mi annoterò cosa dice. Vi è mai successo a voi? Che lo “smontavate” per POI spegnerlo, e vi dava errore, e non avevate altra alternativa che spegnerlo dall’interruttore? GRAZIE ANCORA! Una statua bisogna farvi. Linux è bellissimo, ma 20 anni di windows….quelle rare volte che dà problemi, è molto ostico.

    Mi piace

  12. Giorgio ha detto:

    Ecco subito! Riandato a posto, ma provandolo a SMONTARE (tasto destro, rimuovi unità in sicurezza), mi dà di nuovo errore: Questo:
    IMPOSSIBILE FERMARE L’UNITA’: Error detaching: helper exited with exit code 1: Detaching device /dev/sdf
    USB device: /sys/devices/pci0000:00/0000:00:1d.0/usb2/2-1/2-1.4)
    SYNCHRONIZE CACHE: FAILED: No such file or directory
    (Continuing despite SYNCHRONIZE CACHE failure.)
    STOP UNIT: FAILED: No such file or directory.

    Perchè? Avete un consiglio da darmi?
    GRAZIE!

    Mi piace

  13. Francesco ha detto:

    Grazie Grazie Grazie, mi dava un problema come questo ma per gli hard disk, ieri sera ho installato xubuntu e mi sta dando tanti problemi e sto cercando di risolverli XD

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...